Nutrire articolazioni, ossa, legamenti e tendini in modo corretto e sufficiente è estremamente importante per la salute e la qualità di vita. Si parla spesso di mangiare certi cibi o tralasciarne altri per il colesterolo, per dimagrire o per evitare tumori, ma non si accenna mai all’importanza della nutrizione per le articolazioni e le ossa.

Uno dei motivi principali di dolori e sofferenza delle persone dai cinquanta anni in avanti è dovuto al mal di schiena e alle articolazioni..

Infatti artrosi, discopatie, tendiniti e mancanza di cartilagine sono così comuni da sembrare strano quando qualcuno non ne soffre… mettere una protesi all’anca o al ginocchio è così frequente che nessuno chiede più il perché. La lunghezza di vita media della persona si sta allungando e ciò vuol dire, purtroppo, anche più anni di sofferenze se non ci si prepara per il futuro. Le statistiche parlano chiaro: più lunga è la vita, più sono le malattie degenerative.

E’ possibile evitare questi problemi? Certamente sì; le cause sono principalmente di due tipi: una e’ di origine alimentare/nutritivo: la mancanza di un apporto nutrizionale appropriato e l’ infiammazione derivati da cibi sbagliati. La seconda e’ il malfunzionamento meccanico della colonna vertebrale e delle articolazioni.

Gli acidi grassi essenziali sono uno dei fattori importanti per dare la capacità al corpo a non infiammarsi. Le membrane cellulari sono fatte principalmente di grassi che vengono distrutti dall’usura; il tipo di grasso che viene liberato in circolo determina il livello di infiammazione. Se però, con un’alimentazione corretta introduciamo acidi grassi essenziali buoni, l’infiammazione si limita molto. In generale, gli acidi grassi essenziali come olio di pesce, olio di enotera, olio di ribes nero e olio di borragine sono un’ottima cura, ma sempre da fare col consiglio del proprio chiropratico.

Le sostanze che derivano dagli estratti di cartilagine sono diversi e possono essere molto benefici per nutrire e mantenere sane le articolazioni, i tendini e i tessuti connettivi. Noi testiamo individualmente i vari tipi di cartilagine per sapere quale sia il migliore per il singolo caso.

Le vitamine liposolubili sono importanti per mantenere i tessuti robusti, forti ed elastici. Diagnosticare la mancanza di uno o più di queste vitamine è certamente importante per mantenere la struttura muscoloscheletrica sana. Lo stesso vale per i minerali principali che devono ai livelli ottimali.

Nelle donne poi, l’equilibrio ormonale gioca un ruolo importante per mantenere la gioventù dei tutti tessuti. La continua ricostruzione della struttura ossea e della cartilagine dipende anche dagli ormoni. Estratti di piante specifici possono aiutare ad evitare i processi degenerativi e di invecchiamento dovuti alla diminuzione di ormoni, specialmente durante e dopo la menopausa.

Print Friendly, PDF & Email